La prima Chiesa Evangelica Battista, venne fondata ad Amsterdam dal pastore John Smith, nel 1609. Egli si trovava in Olanda, perché costretto a fuggire dall’Inghilterra a motivo di una feroce persecuzione da parte della Chiesa Anglicana.

Quando la situazione persecutoria si placò, ecco che una seconda Chiesa venne fondata finalmente sul suolo inglese, a Londra nel 1611. Da lì, solcando l’Oceano, il battismo raggiunse  la terra americana, precisamente  a Rhode Island, nella cittadina dal significativo nome di Providence. In quella città venne fondata una prima Chiesa dal pastore Roger Williams, mentre poco dopo nacquero altre congregazioni. E solo nel 1834, la prima Chiesa in Europa venne fondata dal pastore Johan Oncken  e proprio grazie al ministero di quest’ultimo, la Southern Baptist Convention, e la britannica Baptist  Missionary Society diffusero, con l’evangelizzazione, la Parola di Dio in tutta Europa, a partire dai paesi di lingua tedesca, slava e russa.

Nella organizzazione battista internazionale, la Tennessee Baptist Convention è una unione di 3200 chiese battiste nello Stato del Tennesse, appartenente a quella medesima Southern Baptist Convention che negli ultimi decenni dell’ Ottocento, inviò i primi missionari statunitensi in Italia, per predicare la Scrittura e fondare chiese.

La Chiesa Evangelica Battista di Moncalieri, dopo l’esperienza italiana iniziata nel 2000, nello scorso gennaio 2016 è entrata a far parte di tale unione di chiese statunitensi (TBC), divenendo l’unica congregazione in Italia, appartenente alla Convenzione del Tennesse. Oggi, la Chiesa di Moncalieri emblematizza l’ espressione del battismo classico, biblico e tradizionale, che affonda le proprie radici nella antica missione della Foreign Mission Board, che iniziò ad operare nella nostra nazione, all’indomani dell’unità d’Italia.

Attualmente, la comunità è impegnata in una serie di attività, legate alla evangelizzazione cittadina. Inoltre, svolge un ruolo di diaconale di primo sostegno, verso i bisogni delle persone portatrici di richieste di aiuto. La Chiesa gestisce un servizio di distribuzione di pasto caldo il giovedì, a beneficio di soggetti inviati dai Servizi Sociali del Comune di Moncalieri. Periodicamente si svolgono tutta una serie di iniziative e servizi di raccolta di cibo a lunga conservazione e talvolta fresco.

La comunità è anche inserita nella rete assistenziale OSE, acronimo che sintetizza la dizione Opere Sociali Evangeliche, la quale opera sul territorio di Torino e provincia. I battisti della Chiesa di Moncalieri, hanno allacciato nel tempo, tutta una serie di collaborazioni con alcune organizzazioni di ispirazione evangelica, come la Remar, Azione Cristiani Perseguitati e Poveri, Città delle Palme, ecc.

Come ultima iniziativa, la Grace Baptist Church di Springfield, che supervisiona e sostiene l’opera della Chiesa Battista della Grazia di Moncalieri, ha deciso di offrire un supporto e una base logistica alla Federazione  Evangelica Scout Italiani, presieduta da Francesco Santoro. Lo scopo del movimento, si esprime nell’evangelizzazione e la cura relazionale dei minori, con fascia d’età dai 6 anni in su, oltre ad uno spazio  di aggregazioni sane e divertimento responsabile, attività pensata anche per i più grandi, vicini o oltre la maggiore età, denominato MGS.

Gli appuntamenti spirituali della comunità si svolgono la domenica alle 10,30 con il servizio di Culto; il mercoledì alle 21,00 con lo studio biblico; il venerdì alle 21,00 con l’incontro di preghiera. Per ulteriori informazioni su Chi Siamo e in Cosa Crediamo, visita il nostro sito www.chiesabattistadellagraziadimoncalieri.it

 

                                                                                        Il Pastore

                                                                                     Luigi Pecora

 

 

 

             *                                                                                                     CERCACI ANCHE SU:
* CERCACI ANCHE SU:

*GRANDEAQUILA65
*GRANDEAQUILA65